Dona il tuo 5 x 1000

mercoledì 17 giugno 2015

Slow Food Condotta del Tortonese

«L'Egitto vive un fermento culturale non sempre ben comprensibile, alle volte mi... «L'Egitto vive un fermento culturale non sempre ben comprensibile, alle volte mi sembra che si stiano facendo dei passi avanti, altre mi sembra che le cose vadano sempre peggio e che l’intolleranza verso idee nuove sia impossibile da sconfiggere, ma per ora non ho nessuna intenzione di arrendermi. Il nostro ambiente e la nostra cultura sono sotto minaccia, e le comunità che da sempre hanno custodito il territorio con il lavoro agricolo e con la pesca hanno bisogno di tutto il nostro aiuto e del supporto di organizzazioni che possano dare loro voce». Mariam Taher, 27 anni, egiziana. #WeFeedthePlanethttp://goo.gl/x29lCjGli eroi del futuro: Mariam e i prodotti tradizionali della gastronomia egiziana www.slowfood.com Ho avuto la possibilità di viaggiare e studiare all’estero, oltre che di partecipare a diversi programmi di cooperazione internazionale. I miei genitori sono originari del Sinai e si sono trasferiti al Cairo prima che io nascessi, e nonostante i viaggi è quella la città che considero casa mia. Anche… http://ift.tt/1G3NguG
Link: http://ift.tt/1hmJeTS
June 17, 2015 at 05:46PM

Nessun commento:

Posta un commento